cinema

Alaska

image

Una settimana esatta fa sono stata invitata alla prima milanese di “Alaska” un film dell’Indiana Production attualmente nelle sale. Il lungo metraggio parte in maniera ottimale con la prima metà del film recitata in francese e sottotitolata è una colonna sonora spettacolare, assolutamente adatta alla drammaticità di cui è impregnato. A coronare queste scelte stilistiche c’è Elio Germano, Fausto, il protagonista, che incontra la bellissima Astrid Berges-Fidey, la coprotagonista, da cui viene folgorato non appena si incontrano. Lei in costume sul balcone, lui vestito da “pinguino”, fumano una sigaretta. La recitazione è ottima e proprio come negli altri film di questa casa di produzione si riscontra un livello di scelte cinematografiche elevatissimo. Il film permette acute riflessioni sui temi fondanti della vita quali l’amicizia e i soldi, ad esempio, che fanno da sottofondo al tema dell’amore, così forte e travolgente da creare effetti collaterali potentissimi. Un film che porta con onore la sua culla italiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...