poetry

Solipsismo

Scabre monotonie autunnali

dipingono nebbie di tortora.

Malinconie assurde

m’abbracciano sola.

Non oso concedermi

al loro niente,

nè costringermi al grido

d’una lotta ultima.

Sono anni persi dietro nubi olivastre,

desideri logori.

Mi prostro

allo splendore eterno

dell’uomo felice e risolto,

del mangiatore di sorrisi.

Sotto un velo di pioggia

nascosta

attendo

un giorno lontano.

-irissene

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...