poetry

Apocalisse

Al mio dolore

si fonde

un grido di vendetta.

Disilludetevi, uomini pii,

la vostra morale

è uno spruzzo

di malinconia,

non c’ è piacere

che non sia peccato.

Che cos’ è l’ oceano

senza la tempesta ?

Forse dovrei rinunciarvi

per qualche lacrimuccia ?

Mi è tanto più lieta

la compagnia

dei demòni.

Dio ! Vivere non è facile

col tuo sguardo saccente

puntato sul grugno.

Coraggio, Dio !

La sentenza !

Voglio essere oltraggiato,

tu stesso brandirai la frusta

per percuotermi.

Dolce è il supplizio

della vita,

dolce la sua agonia.

Non morirò tra le noie

dell’ eternità,

tra le sue moine,

le labbra delle mie ambizioni

preferiscono baciare

piuttosto che sorridere.

Mi scrollerò il cancro

della mia pace imperturbabile

con un salto deciso nelle tenebre.

Hop ! E non ho più famiglia,

non sono più a Milano,

non è più notte,

sono solo al cospetto

della fragilità del cosmo

e il cosmo esulta

della mia follia.

S’ aprano le danze,

calato è il sipario

dell’ abitudine.

L’ ignoto mi strugge

con il suo lamento

e con un gemito esala

il suo coito.

Morte ! Morte sola,

bella, splendida morte,

intrepida sorella, morte !

Non sono che un servo

al tuo comando

non sono altro che la tua puttana.

Battimi, fottimi, umiliami,

prendimi, padrona,

avvolgimi con il tuo scialle nero

e sfondami il culo !

Sommergi tutto

nelle profondità dell’ abisso,

non lasciare altro

che silenzio.

Ma sì, che crepino tutti !

Rigida

sarà la Terra,

ma spensierata.

Occhio per occhio,

giusta

è l’ assenza

degli uomini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...